Lidio Cipriani

nascità Bagno a Ripoli
morte Firenze
storia personale Nel 1910 ottenne il diploma di maestro elementate e l'anno successivo inizi˛ la carriera di insegnante. Insodisfatto di questa attivitÓ, dopo il perioda di militare, riprese gli studi e nel 1923 si laure˛ in Scienze naturali con tesi in Antropologia. Dopo due anni di studi di perfezionamento all'estero ottenne la libera docenza in antropologia e divenne Aiuto presso l'Istituto e Museo Nazionale di Antropologia ed Etnologia di Firenze. Inizi˛ nel marzo del 1927 un periodo di dodici anni in cui lo studioso potŔ compiere frequenti viaggi in Africa per le sue ricerche antropologiche, sempre corredate da una ricca documentazione fotografica. Nel 1939 ottenne la nomina a direttore del Museo di Antropologia, ma appena un anno pi¨ tardi venne rimosso con l'accusa di vendita di mascere facciali reperite in campagne con finanziameti pubblici. Varie vicissitudini durante il periodo bellico e postbellico gli impedirono di lavorare. Non avedendo la possibilitÓ di compiere viaggi, fra il' 47 e il' 49, si dedic˛ a una ricerca sul comportamento animale. Nel 1949 si apre un nuovo ciclo di spedizioni, questa volta in India per studiare le popolazioni Andamane, concluso nel 1955. Gli ultimi anni della sua vita li trascorse nella sua villa di Firenze scrivendo articoli e libri.
indirizzo (Fi)

presente nei fondi: